• La gestione
  • La metodologia
  • I principi

La metodologia

I gestori e gli analisti di La Financière de l’Echiquier seguono oltre 2.000 società ubicate in più di 40 paesi. L’esperienza maturata in quasi 25 anni è improntata a una metodologia immutata, declinata in quattro fasi.

Incontro: oltre 1.500 visite ogni anno

Per poter approfondire la conoscenza delle aziende il team di gestione di La Financière de l’Echiquier dedica una particolare attenzione all’incontro sistematico degli uomini che le dirigono. Niente può sostituire il contatto diretto per valutare la qualità di un management: i gestori e gli analisti realizzano oltre 1.500 incontri all’anno con i dirigenti delle società che seguono e in cui investono. A integrazione di questi incontri il team di gestione partecipa anche ogni anno a più di 500 riunioni pubbliche aperte agli azionisti.

1 gestion_bloc1_1
2 gestion_bloc1_2

Valutazione: un punteggio sia qualitativo che quantitativo

A ogni società viene poi attribuito un punteggio sulla base di 6 criteri interni:

  • la qualità del management,
  • la qualità della struttura finanziaria,
  • la visibilità sui risultati,
  • le prospettive di crescita del settore,
  • l’aspetto speculativo,
  • la responsabilità sociale e ambientale.

Valorizzazione: un prezzo di acquisto e un prezzo di vendita

La valorizzazione delle aziende è al centro del metodo adottato da Financière de l’Echiquier.
Un’analisi finanziaria approfondita svolta in-house esclusivamente permette di determinare, prima di qualsiasi intervento di gestione e grazie a una percezione dinamica dell’azienda e del mercato:

  • un prezzo d’acquisto oltre il quale non appare ragionevole acquisire i titoli di un’azienda;
  • un prezzo di vendita, ossia un obiettivo di valorizzazione nel medio periodo che consente di mantenere una certa disciplina con la cessione, al raggiungimento di questa soglia, dei titoli in portafoglio.
3 gestion_bloc1_3
4 gestion_bloc1_4

Documentazione: il caso di investimento

Al termine dell’incontro ogni azienda è valutata attraverso l’assegnazione di un punteggio e diventa obbligatoriamente oggetto di un caso di investimento. Questa sintesi, archiviata in un database, riporta le motivazioni e le ipotesi alla base della proposta di investimento:

  • il tipo di gestione
  • le caratteristiche dell’azienda
  • la situazione e la dinamica attuale
  • i buoni motivi per investire
  • i dati finanziari iniziali (prezzo d’acquisto) e gli obiettivi per il prezzo di vendita
  • la credibilità del management rispetto alla creazione di valore
  • i principali rischi identificati
  • il livello di responsabilità sociale e ambientale
 

I principi

A fare le aziende sono gli uomini

Conoscere i dirigenti, gli imprenditori

Tra le varie società che si fanno promotrici di un progetto simile spesso è l’imprenditore a fare la differenza. Per questo motivo i gestori di  La Financière de l’Echiquier dedicano un’attenzione particolare alla conoscenza della dirigenza. Valutare un team manageriale significa saggiare la fondatezza dei ragionamenti espressi e delle prospettive annunciate ma anche emettere un giudizio sulla qualità dell’impegno assunto nei confronti degli stakeholder. Questa analisi è talvolta soggettiva ma consente di evitare i progetti «opportunistici» e di individuare quei dirigenti che si fanno veri promotori di una visione strategica di lungo termine.

Formalizzare l’incontro con il management

Al fine di trasmettere e condividere la loro esperienza, i gestori di  La Financière de l’Echiquier hanno formalizzato un documento delle best pratice cui attenersi durante un incontro con un dirigente aziendale. Questa «Guida all’incontro con le aziende» costituisce uno strumento di lavoro indispensabile in cui sono riportate le domande che necessitano di una risposta per costruire un caso di investimento affidabile nel tempo.

gestion1

Esiste una giusta valorizzazione per ogni azienda quotata

Le fluttuazioni della valorizzazione di un’azienda

Le quotazioni in borsa fluttuano in continuazione in base alle informazioni di cui il mercato entra in possesso.

L’aggregazione di operatori con orizzonti di performance molto diversi (dal brevissimo termine per il «day trader» al lungo termine per il gestore di fondi pensione) suscita talvolta un certo scompiglio nella mente degli osservatori confrontati con queste fluttuazioni borsistiche.

Determinare il valore «obiettivo»

Siamo convinti che ogni azienda ha un valore «obiettivo» direttamente legato ai capitali che utilizza per svolgere la sua attività e alla redditività che ne ricava. Essere in grado di determinare questo «valore delle cose» permette di essere costanti nelle scelte di investimento di fronte agli umori di mercato.

gestion2

Si possono conciliare performance e responsabilità

Inserimento dei criteri ESG nella nostra analisi

La durata nel tempo di un’azienda non è determinata dalla sola redditività. L’inserimento dei criteri ESG (ambientali, sociali e di governance) nel nostro metodo di analisi ci consente di approfondire la nostra conoscenza delle aziende cui affidiamo i vostri capitali e di investire in maniera convinta nel lungo termine.

Affermare il nostro impegno firmando i Principi delle Nazioni Unite per l’Investimento Responsabile (PRI)

La firma dei PRI comprova il nostro impegno a favore di una finanza responsabile.

gestion3